Testata_gdt
Aln 663 in sosta in stazione a Prè Saint Didier - Foto Giovanni Giglio
La Valle d’Aosta rischia di perdere il treno, dal 2 marzo 2014 Trenitalia riduce i collegamenti
20 Febbraio 2014 Ferrovie
Print Friendly, PDF & Email
Aln 663 in sosta in stazione a Prè Saint Didier - Foto Giovanni Giglio

Aln 663 in sosta in stazione a Prè Saint Didier
Foto Giovanni Giglio

Nuova ecatombe ferroviaria nel Nord Italia. A farne le spese questa volta i servizi regionali in Valle d’Aosta, che a partire da domenica 2 marzo 2014 vedranno una pesante rimodulazione dell’offerta. Nell’orario ferroviario regionale della regione valdostana infatti ci sarà una riduzione di quasi il 70% del servizio, con la cancellazione di numerose corse tra Aosta e Ivrea e la quasi totale soppressione dei collegamenti tra il capoluogo e Prè Saint Didier.

Questo il dettaglio dei treni cancellati e/o modificati
Orario VdA Marzo 2014

La decisione di ridurre da 89 a 37 le corse previste nei giorni lavorativi è stata presa da Trenitalia a causa dalla perdurante assenza di un Contratto di Servizio per il 2014 e, quindi, di un contraente pubblico, Stato o Regione, che con tale Contratto definisca quantità e caratteristiche dei servizi e ne assicuri il relativo pagamento.
Già in relazione al precedente Contratto di Servizio, siglato con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Trenitalia comunica di vantare crediti per servizi erogati negli anni 2011, 2012 e 2013 che assommano a oltre 70 milioni di euro.
La decisione di ridurre in maniera importante l’offerta è stata annunciata con ampio anticipo da Trenitalia alla Regione dopo numerosi e infruttuosi incontri, e lettere di sollecito, con le varie Amministrazioni interessate (Regione, Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, Ministero dell’Economia e Finanze).

"1" Comment
Comments are closed
IlPendolare Magazine - La Gazzetta dei Trasporti Registrazione Tribunale di Roma n. 461/2007 Una realizzazione Officina Mediatica di Giovanni Giglio - P.Iva 12971161000 // Hosted by Aruba
****