Testata_gdt
GTS E483 054 Elettra a Piacenza - Foto Manuel Paa
GTS Rail amplia la flotta, ordinate due locomotive e nuovi carri intermodali
25 Febbraio 2014 Cargo
Print Friendly, PDF & Email
GTS E483 054 Elettra a Piacenza - Foto Manuel Paa

GTS E483 054 Elettra a Piacenza
Foto Manuel Paa

Si amplia la flotta di locomotive di GTS Rail, la compagnia privata con sede a Bari impegnata nei collegamenti merci a lunga distanza Nord-Sud a livello nazionale ed europeo.
GTS Rail ha infatti avviato l’ordine a Bombardier per la fornitura di altre due locomotive di classe E483 Traxx F140 DC 3kV cc, identiche alle cinque unità già di proprietà, con consegna prevista a partire da febbraio del 2015
La scelta è caduta su Bombardier non solo per omogeneità del parco trazione, ma principalmente per la necessità di avere disponibile in tempi ristretti il nuovo materiale di trazione.
L’ordine prevede un investimento di 6,8 milioni di euro.
Rinviato invece ad una prossima fornitura la ricerca di locomotive attrezzate con l’“ultimo miglio”, la capacità cioè di potersi muovere autonomamente su brevi tratti di binario senza catenaria, per manovre negli scali o lungo raccordi, grazie alla presenza di un modulo diesel di trazione. Per queste caratteristiche GTS Rail guarda con interesse alle Vectron di Siemens, ma probabilmente non prima del 2016.
L’acquisto di nuovo materiale rotabile rientra in un progetto a larga scala di GTS Rail per il potenziamento del parco rotabile anche in previsione di una riduzione dei contratti di leasing.
E’ stato infatti avviato un ulteriore investimento di 11 mln di euro per l’acquisto di 130 nuovi carri merci per i servizi intermodali: 100 pianali articolati realizzati dalla ceca Legios più altri 30 carri ribassati della Multifret, tutti in grado di operare fino a 120 km/h.
Tra gli obiettivi operativi l’incremento dei servizi sul collegamento Piacenza – Roma e viceversa e sui servizi verso il Nord Europa, Scandinavia, Olanda e Regno Unito.

Comments are closed
IlPendolare Magazine - La Gazzetta dei Trasporti Registrazione Tribunale di Roma n. 461/2007 Una realizzazione Officina Mediatica di Giovanni Giglio - P.Iva 12971161000 // Hosted by Aruba
****