Testata_gdt
Foto Manuel Paa
Presentato il nuovo treno per la metropolitana di Milano
29 Marzo 2014 Highlights
Print Friendly, PDF & Email
Foto Manuel Paa

Foto Manuel Paa

I nuovi treni della metropolitana di Milano si presentano alla città. Il modello a grandezza reale di uno dei 30 nuovi convogli, prodotti da AnsaldoBreda, che viaggeranno sulle linee 1 e 2 in vista dell’Expo del 2015sarà in mostra fino al 13 aprile in piazza Duomo a Milano.
“Treni moderni, innovati, sicuri e a basso impatto ambientale. L’acquisto di questi nuovi convogli della metropolitana rappresenta uno dei più importanti investimenti degli ultimi decenni in tema di mobilità e trasporto pubblico”. Lo ha detto il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia intervenendo alla presentazione dei modelli dei nuovi treni della Metropolitana.
“Il primo esemplare entrerà in servizio fra 6 mesi – ha annunciato il numero uno di Atm, Bruno Rota – nel frattempo, infatti, dovrà superare le prove ministeriali ed effettuare il rodaggio. Il rinnovamento della flotta con questi nuovi convogli è un grande sforzo che l’azienda ha fatto per i milanesi e per gli oltre un milione di passeggeri che Atm trasporta quotidianamente sulle reti metropolitane” ha aggiunto Rota.
Il costo dell’intera fornitura di 30 treni è stato di 220 milioni di euro, interamente a carico di Atm che ha acceso un mutuo con la Banca europea degli investimenti (Bei).

Convoglio MM1 - Foto AnsaldoBreda

Convoglio MM1 – Foto AnsaldoBreda

Convoglio MM2 - Foto AnsaldoBreda

Convoglio MM2 – Foto AnsaldoBreda

I primi 14 saranno messi in esercizio sulla Linea 1 entro il maggio 2015, mentre al termine delle consegne 20 saranno impiegati sulla linea M1 e 10 sulla linea M2. Ogni esemplare è composto da sei carrozze con 2 cabine di guida alle estremità, ed ha una capacità di 1.232 passeggeri. I vagoni, con sedili ergonomici, sono completamente comunicanti per offrire un unico grande spazio e sono predisposti alla connessione wi-fi. Il design dei treni è particolarmente curato e prevede tipi di livrea differenti tra esterni e interni. La struttura, i carrelli e le porte sono studiati per garantire una marcia più silenziosa e la trazione delle motrici consente il recupero dell’energia, rendendo i convogli a basso impatto ambientale

“È un successo dell’intelligenza italiana – ha concluso l’ad di AnsaldoBreda, Maurizio Manfellotto – l’asset su cui puntare per superare le attuali difficoltà. È un prodotto di qualità, di design, sicuro e confortevole”

"6" Comments
Comments are closed
IlPendolare Magazine - La Gazzetta dei Trasporti Registrazione Tribunale di Roma n. 461/2007 Una realizzazione Officina Mediatica di Giovanni Giglio - P.Iva 12971161000 // Hosted by Aruba
****