Testata_gdt
Dal 19 aprile cambia l’accesso ai binari di Roma Tiburtina
11 Aprile 2014 Ferrovie
Print Friendly, PDF & Email
La Galleria Vetrata di Roma Tiburtina - Foto Giovanni Giglio

La Galleria Vetrata di Roma Tiburtina
Foto Giovanni Giglio

Proseguono gli interventi di Rfi – rete Ferroviaria Italiana – per la piena funzionalità della stazione di Roma Tiburtina. Nella settimana prima di Pasqua verranno infatti messi in atto una serie di provvedimenti per una maggiore fruibilità della stazione da parte di passeggeri occasionali e pendolari e per il suo potenziamento infrastrutturale.
A partire dal 19 aprile infatti cambia l’accesso ai binari dal 2 al 25, raggiungibili unicamente attraverso scale mobili e ascensori della Galleria Vetrata. Verranno pertanto chiusi con tornelli e resi utilizzabili unicamente in uscita le scale e il sottopassaggio che attualmente collega la piazza ipogea con i binari dal 2 al 16. Tale separazione dei flussi pedonali rende concreto, nelle intenzioni dei progettisti, il sistema di percorsi previsto dallo studio ABDR Architetti Associati con il professore Paolo Desideri, e contribuirà, obbligando il transito per l’accesso ai treni attraverso la Galleria Vetrata, a rendere più viva la stazione valorizzando l’intera area dello scalo romano.
Rimane invece invariato il collegamento pedonale sotterraneo tra la linea B della Metropolitana, i binari “alti” dal 19 al 25 e il piazzale Pietralata con i binari 1est e 2est dedicati ai treni della FL2 Roma-Tivoli.

Nuova_Roma_tiburtina_19_aprile

Il dettaglio dei nuovi accessi nella stazione di Roma Tiburtina

Inoltre, in corrispondenza dell’ingresso Pietralata aumentano i posti auto e moto, in aggiunta a quelli già disponibili da settembre 2013 (v. articolo). Complessivamente saranno 417 posti nel parcheggio comunale a piano strada, mentre a breve sarà messo in servizio anche il parcheggio sotterraneo, sempre lato Pietralata, con altri 418 posti. Operativo anche il kiss&ride, 10 stalli, per una sosta breve degli accompagnatori dei passeggeri in partenza o in arrivo.
Proseguono, infine, i lavori di potenziamento infrastrutturale all’interno del nodo Tiburtina per il ripristino completo di tutti gli impianti, messi fuori servizio dopo l’incendio che due anni fa distrusse l’ACEI della stazione.
Dopo il riordino dei servizi regionali con la riapertura alla circolazione di quasi tutti i binari (v. articolo), a partire dal 14 aprile verrà ripristinato anche il telecomando presso il Posto Centrale di Roma Termini delle apparecchiature del Posto Comando di Roma Tiburtina e di altri Posti Movimento all’interno del nodo romano: P.M. Nord Roma Smistamento, Bivio/P.C. Nuovo Salario, P.M. Salario Roma Smistamento lungo la Linea Lenta Settebagni – Roma Tiburtina e sulla Linea Merci, e il P.M. Salario Roma Smistamento, lungo la Linea Roma Smistamento – Roma Tiburtina.
Con il completamento di questa ulteriore fase di implementazione tecnica e infrastrutturale entro pochi mesi sarà possibile anche il ritorno dei treni regionali della linea FL2 Roma – Tivoli ai binari 24 e 25 della stazione Tiburtina.

Comments are closed
IlPendolare Magazine - La Gazzetta dei Trasporti Registrazione Tribunale di Roma n. 461/2007 Una realizzazione Officina Mediatica di Giovanni Giglio - P.Iva 12971161000 // Hosted by Aruba
****