Testata_gdt
Il nuovo Coradia Meridian di Alstom per Trenord, da giugno sui binari della Lombardia
27 Maggio 2014 Ferrovia Regionale
Print Friendly, PDF & Email
Vai alle foto

Vai alle foto
Fotoservizio Manuel Paa
(Trenomania)

Trenta nuovi treni Coradia Meridian per il trasporto regionale lombardo che entreranno in servizio nei prossimi 24 mesi. I primi 6 saranno a disposizione dei pendolari entro la fine dell’anno, a partire da giugno, sulla linea della Valtellina Milano-Lecco-Sondrio-Tirano.
Il primo dei nuovi convogli è stato svelato in anteprima da Pierre-Louis Bertina, presidente e amministratore delegato di Alstom Ferroviaria Spa all’Assessore alle Infrastrutture e Mobilità di Regione Lombardia Alberto Cavalli, insieme al presidente di FNM Norberto Achille e all’amministratore delegato di Trenord Luigi Legnani, nel corso della visita (v. articolo della diretta) presso lo stabilimento Alstom di Savigliano (CN).
Il treno verrà presentato al pubblico a Milano l’8 giugno con una grande festa nella stazione di Cadorna in occasione dell’Open Day di Trenord.
“Il Coradia Meridian è un treno prodotto e progettato in Italia che si avvale di tutta l’esperienza internazionale di Alstom nel trasporto regionale – ha dichiarato Pierre Louis Bertina – Grazie all’impegno delle nostre maestranze stiamo rispettando i tempi di consegna. Speriamo che questa dimostrazione di affidabilità sia premiata dall’apprezzamento del nostro prodotto da parte dei passeggeri e delle autorità regionali”.
L’incontro ha offerto l’occasione non soltanto per ribadire gli impegni messi in campo dalla Regione Lombardia, dalle Ferrovie Nord Milano e da Trenord per il potenziamento del servizio regionale lombardo, a partire dalla flotta ferroviaria regionale con i 63 nuovi treni presentati nei mesi scorsi (v. articolo), ma anche per annunciare ulteriori investimenti nel potenziamento del materiale rotabile. Infatti è stata siglata una nuova commessa ad Alstom per la trasformazione da 5 a 6 casse di 10 Coradia Meridian in fase di consegna e l’acquisto di ulteriori 2 treni della stessa famiglia in composizione a 6 casse, in grado di portare fino a 302 passeggeri seduti.
Col nuovo ordine pertanto salgono a 30 i treni Coradia Meridian di nuova generazione destinati al trasporto regionale lombardo che usciranno dalla fabbrica Alstom di Savigliano e che si andranno ad aggiungere ai 14 treni Coradia attualmente in servizio come Malpensa Express.
“Il Gruppo FNM negli ultimi 6 anni ha investito in materiale rotabile circa 300milioni di euro, su un totale di investimenti regionali pari a 450milioni di euro, ai quali vanno aggiunti 380milioni di euro investiti nell’ammodernamento e ampliamento della rete e dell’infrastruttura ferroviaria” ha dichiarato il Presidente di FNM, ing. Norberto Achille, concetto ribadito anche dall’amministratore delegato di Trenord, ing. Luigi Legnani: “Il Coradia Meridian che abbiamo potuto visitare oggi è il primo di 6 che entro la fine dell’anno saranno introdotti sulla Milano-Lecco-Sondrio-Tirano, che con circa 25mila passeggeri al giorno è una delle linee più frequentate, e sulla quale siamo impegnati in un progetto complessivo di potenziamento e miglioramento dell’offerta, che comprende anche il revamping dei convogli già in servizio sulle altre linee della Valtellina”.
Complessivamente nel giro dei prossimi due anni la flotta Coradia di Trenord sarà composta complessivamente da 44 convogli Coradia Meridian, nello specifico 18 nuovi treni a 5 casse (facenti parte della commessa dei 70 treni Jazz ordinati da Trenitalia per il trasporto regionale in tutta Italia), 12 nuovi treni a 6 casse e gli attuali i 14 Coradia Malpensa Express
“I nuovi Coradia di seconda generazione – ha aggiunto l’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità, Alberto Cavalli – che entreranno in servizio sul sistema ferroviario regionale. Saranno riconoscibili dalla nuova livrea che da rossa, così come è attualmente utilizzata sul Malpensa Express, diventa verde. Abbiamo cercato treni con finiture di qualità e posti confortevoli in grado di soddisfare sia le esigenze dei pendolari che dei turisti”.
I treni saranno consegnati a partire dall’inizio di giugno con un ritmo di un treno al mese

Coradia_Alstom_Trenord_6_casseCoradia_Alstom_Trenord_5_casse
Come per il “fratello” Jazz di Trenitalia, il nuovo convoglio di Trenord presenta allestimenti interni capienti e adatti al trasporto pendolare. Lungo 82,2 metri e largo 2,9 metri è in grado di viaggiare a una velocità massima di 160 km orari. Progettato secondo nuovi standard di comfort, sicurezza e accessibilità, conta 252 posti a sedere, più due per disabili in carrozzella. Nella versione a 6 casse, la lunghezza sarà di 96,85 metri, mentre i posti a sedere saranno 302, più due per disabili in carrozzella. L’ingresso alle carrozze “a raso” del marciapiede facilita la salita dei passeggeri, mentre le pedane retrattili, installate su ogni porta, eliminano il gap tra il treno e le banchine di stazione, permettendo un accesso agevole anche ai passeggeri a ridotta capacità motoria.
Molti i servizi a bordo: impianto di video sorveglianza, schermi luminosi interni visibili da ogni punto del treno per le informazioni, impianto di sonorizzazione, scritte in braille, prese di corrente a 220 V per l’alimentazione di cellulari e PC portatili.
Come tutti i treni della famiglia Coradia d Alstom, i nuovi convogli rispondono alla politica di sostenibilità ambientale di Alstom, e sono riciclabili per il 95%. La motorizzazione ripartita ottimizza le fasi di frenatura e accelerazione di ogni vettura, permettendo di diminuire il livello di consumo di energia.

"3" Comments
Comments are closed
IlPendolare Magazine - La Gazzetta dei Trasporti Registrazione Tribunale di Roma n. 461/2007 Una realizzazione Officina Mediatica di Giovanni Giglio - P.Iva 12971161000 // Hosted by Aruba
****