Testata_gdt
Il nuovo Coradia a Milano Cadorna - Foto Trenord
Diecimila visitatori all’Openday di Trenord
9 Giugno 2014 Ferrovia Regionale
Print Friendly, PDF & Email
Il nuovo Coradia a Milano Cadorna - Foto Trenord

Il nuovo Coradia a Milano Cadorna
Foto Trenord

Grande successo di pubblico per l’Open Day di Trenord che si è svolto domenica 8 giugno dalle 10 alle 18. Circa 10 mila, tra Milano Cadorna, Milano Fiorenza, Saronno e Novate, le persone che sono andate a scoprire il “dietro le quinte” della ferrovia, un mondo spesso poco conosciuto ma con un grande fascino per appassionati e non solo. Tantissime infatti le famiglie che hanno visitato i treni storici e quelli moderni, le officine e i depositi di Novate e Fiorenza, la sala operativa Trenord e il Posto Centrale di Movimento di Ferrovienord di Saronno, dove molto apprezzato è stato anche il locale museo ferroviario.
La giornata di festa alla stazione milanese ha preso inizio con l’arrivo del nuovo treno Coradia Meridian di Alstom (v. articolo) al binario 9 alla presenza di Alberto Cavalli, assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità; Norberto Achille, presidente FNM; Luigi Legnani, amministratore delegato Trenord e Pierre Louis Bertina, presidente e amministratore delegato Alstom Ferroviaria. Il treno di ultima generazione è rimasto poi in mostra tutta la giornata, insieme alla locomotiva a vapore del 1883, la più antica d’Europa ancora funzionante, e ad altri treni moderni in servizio sulla rete della Lombardia.
Moltissimi hanno visitato a Saronno il “Museo delle Industrie e del Lavoro” e la sala operativa, il moderno centro di controllo che gestisce la circolazione dei treni Trenord sul ramo Ferrovienord. Qui gli ospiti hanno potuto assistere a momenti di vita reale della ferrovia, scoprendo i segreti del governo della circolazione ferroviaria.
Grande interesse ha suscitato l’officina storica di Novate Milanese che si estende su 139mila metri quadri di superficie e sei chilometri di binari.
Le visite guidate all’impianto di manutenzione e pulizia più grande d’Italia di Milano Fiorenza si sono svolte a bordo di due treni Besanino. L’area si estende su un’area complessiva di 540 mila metri quadrati, pari a 80 campi da calcio, ed è percorsa da 33 chilometri di binari. Vi operano 610 addetti (oltre 400 della Direzione Operativa Trenord e circa 200 di ditte esterne), coprendo l’intero arco delle 24 ore.

Comments are closed
IlPendolare Magazine - La Gazzetta dei Trasporti Registrazione Tribunale di Roma n. 461/2007 Una realizzazione Officina Mediatica di Giovanni Giglio - P.Iva 12971161000 // Hosted by Aruba
****