Testata_gdt
La nuova locomotiva E483 Sangritana - Foto Sangritana
Sangritana potenzia la flotta merci, consegnata la terza locomotiva TRAXX E483
8 Giugno 2015 Abruzzo
Print Friendly, PDF & Email
La nuova locomotiva TRAXX E483 realizzata da Bombardier per Sangritana - Foto Sangritana

La nuova locomotiva TRAXX E483 realizzata da Bombardier per Sangritana
Foto Sangritana

La Sangritana punta a rafforzare la sua presenza nel settore del trasporto merci e lo fa con la messa in servizio del terzo locomotore Bombardier TRAXX E483 032 recentemente entrato a far parte della flotta e presentato il 6 giugno a Lanciano. Il mezzo sarà impiegato per il trasporto merci così come i suoi due gemelli già di proprietà della Ferrovia Adriatico Saangritana ed in servizio lungo la linea adriatica fino a Bologna già da alcuni anni.
La nuova locomotiva inoltre è il primo mezzo a portare il logo ‘Sangritana – Gruppo TUA Trasporto Unico Abruzzese’, la nuova azienda unica regionale che raggrupa i servizi di trasporto pubblico fino ad oggi offerti da Sangritana, Arpa e Gtm.
“Abbiamo da sempre ha creduto nel trasporto merci – ha commentato il Presidente della FAS Pasquale Di Nardo – un’intuizione, questa, che nel tempo si è rivelata giusta dato che il fatturato è triplicato e che la previsione per il 2016 è di oltre 5 milioni di euro”.
Per l’acquisto dei tre locomotori la Ferrovia Adriatico Sangritana non ha beneficiato di alcuna contribuzione pubblica. I contratti in essere, come ad esempio quello con i francesi di Captrain, (v. articolo), ed altri siglati recentemente hanno reso possibili simili investimenti.
“Oltre ai francesi – ha spiegato di Nardo – anche altre imprese ferroviarie europee ci osservano con interesse ed attenzione. Siamo i vettori dell’interporto Marche di Jesi e stiamo per chiudere un accordo con un’impresa ferroviaria internazionale per il trasporto di containers provenienti dal nord e diretti al porto di Ancona. Con L’ultimo contratto, in ordine di tempo, abbiamo inoltre ottenuto la gestione del raccordo ferroviario di Chieti Scalo”.
La Sangritana, conserverà comunque il suo marchio all’interno della nuova società regionale e avrà il compito di gestire in continuità con il presente tutto il settore ferro, sia dei servizi passeggeri lungo la linea Adriatica e su Lanciano che per il settore merci, sia come gestore di manovre in molti scali della regione che come fornitore di trazione con le proprie locomotive e personale in sinergia con imprese ferroviarie partners.

 

Comments are closed
IlPendolare Magazine - La Gazzetta dei Trasporti Registrazione Tribunale di Roma n. 461/2007 Una realizzazione Officina Mediatica di Giovanni Giglio - P.Iva 12971161000 // Hosted by Aruba
****