Testata_gdt
Flirt Etr350 di Tper in sosta a Bologna - Foto Giovanni Giglio
Cresce la flotta Flirt di Tper, consegnato il primo dei nuovi 7 elettrotreni
15 Dicembre 2015 Emilia Romagna
Print Friendly, PDF & Email
Flirt Etr350 di Tper in sosta a Bologna - Foto Giovanni Giglio

Flirt Etr350 di Tper in sosta a Bologna
Foto Giovanni Giglio

Presentato a Bologna il primo dei 7 treni Flirt Stadler ETR 350 di Tper che si aggiungono ai 12 treni “gemelli” già in circolazione sui servizi ferroviari regionali dell’Emilia-Romagna.
L’acquisto da parte di Tper di questi 7 treni Stadler ETR 350 è uno dei primi passi operativi del progetto metropolitano di mobilità integrata di Bologna, intervento pari a 362,8 milioni di euro, che prevede un finanziamento di 236,7 milioni di euro da parte dello Stato (v. articolo), per il Servizio Ferroviario Metropolitano (6 fra fermate nuove e adeguate, acquisto di nuovi treni, piano di riconoscibilità) e per la filoviarizzazione delle linee portanti del trasporto pubblico urbano (elettrificazione di 4 linee urbane di bus, acquisto di 55 nuovi filobus, interventi di riqualificazione urbana).
Alla consegna del nuovo convoglio erano presenti l’Assessore alla Mobilità della Regione Emilia-Romagna, Raffaele Donini, la Presidente di Tper, Giuseppina Gualtieri, la Consigliera delegata alle Infrastrutture, Mobilità e Viabilità della Città Metropolitana di Bologna, Irene Priolo, l’Assessore alla Mobilità del Comune di Bologna, Andrea Colombo, e il Direttore Sales & Marketing Italia di Stadler Rail, Maurizio Oberti.
I nuovi treni Stadler Etr 350 sono convogli a 5 casse di moderna concezione, capaci di 265 posti a sedere e 350 in piedi, con 8 ampie porte per favorire l’incarrozzamento, 2 postazioni per l’alloggiamento di carrozzine per passeggeri con disabilità motoria, 2 toilettes, una delle quali con ausili per persone con disabilità, ganci portabici in grado di ospitare in sicurezza 18 biciclette, climatizzazione integrale e pianale ribassato sul 90% di tutta la superficie calpestabile.
I 12 ETR 350 che Tper già utilizza dall’inizio del 2013 sono, infatti, in servizio oggi sulla rete emiliano-romagnola e principalmente sulle linee Bologna-Vignola, Bologna-Portomaggiore, Bologna-Porretta Terme, Bologna-Rimini, Ferrara-Bologna-Imola e Bologna-Poggio Rusco, dove questi treni hanno registrato un altissimo grado di soddisfazione tra gli utenti per la loro affidabilità e per il comfort di viaggio che garantiscono.
La Presidente di Tper, Giuseppina Gualtieri, nel presentare il nuovo treno alla stampa intervenuta, ha dichiarato: “Oggi è un giorno importante perché si toccano con mano i frutti di un importante e significativo investimento a vantaggio dell’utenza pendolare che ci chiede sempre migliori servizi. A soli 20 mesi dall’annuncio di questa nuova fornitura, cominciano ad essere consegnati e ad entrare in servizio i treni. Si tratta di 45,5 milioni di euro di investimento deliberati dal CdA di Tper nel 2014 che diventano da oggi 7 nuovi treni, ulteriormente sviluppati e ancor più accessoriati, di un modello di rotabile che circola nelle più avanzate realtà europee dei trasporti su rotaia e da circa tre anni anche sulle nostre tratte, riscuotendo l’unanime favore e apprezzamento da parte dei passeggeri che quotidianamente serviamo.”
Il nuovo treno prenderà servizio già a partire dai prossimi giorni; i successivi 6 giungeranno nei prossimi mesi con consegne cadenzate, al ritmo di uno al mese, quindi in tempi piuttosto rapidi, se si considerano quelli abituali di fornitura nel settore dei rotabili ferroviari.
Gli ETR 350 saranno messi in servizio sulle ferrovie Bologna-Vignola, Bologna-Portomaggiore e Bologna-Porretta Terme; il loro arrivo consentirà di alienare materiale rotabile più datato e di destinare, in maggior numero, treni di moderna concezione a trazione termica ad altre ferrovie non elettrificate, andando ad accrescere la qualità degli spostamenti pendolari anche di altre tratte ed estendendo così il beneficio, a catena, su tutto il servizio ferroviario regionale.

"1" Comment
Comments are closed
IlPendolare Magazine - La Gazzetta dei Trasporti Registrazione Tribunale di Roma n. 461/2007 Una realizzazione Officina Mediatica di Giovanni Giglio - P.Iva 12971161000 // Hosted by Aruba
****