Testata_gdt
Attivato raddoppio Bari S. Andrea-Bitetto
27 Luglio 2020 Ferrovie
Print Friendly, PDF & Email

La mattina del 27 luglio, alla presenza del Sindaco di Bari Antonio Decaro, è stato inaugurato l’esercizio della nuova tratta Bari S. Andrea – Bitetto, ultimo segmento mancante per il completamento del raddoppio della relazione Bari – Taranto.

Costato circa 220 milioni di euro e inserito tra le infrastrutture nazionali di valenza strategica, questo raddoppio in variante è lungo circa 10 km e si sviluppa quasi totalmente in trince, atttraversando i territori dei comuni di Bari, Modugno e Bitetto. Situandosi fuori dai centri abitati, tale opera permetterà la soppressione di 6 passaggi a livello. A caratterizzare maggiormente l’opera sono una galleria lunga circa 1 km e un viadotto in carpenteria metallica che scavalca una cava dismessa.

Contestualmente alla realizzazione di questa tratta sono state costruite le due nuove fermate di Modugno e Bari Villaggio del Lavoratore, entrambe dotate di parcheggi, fermata bus, marciapiedi a raso, percorsi e mappe tattili per persone diversamente abili, impianto di illuminazione a LED e sistemi audiovisivi di informazione per i viaggiatori. La fermata Villaggio del Lavoratore si trova nei pressi del quartiere barese “Stanic” e serve un bacino d’utenza potenziale di 3.500 abitanti.

Comments are closed
IlPendolare Magazine - La Gazzetta dei Trasporti Registrazione Tribunale di Roma n. 461/2007 Una realizzazione Officina Mediatica di Giovanni Giglio - P.Iva 12971161000 // Hosted by Aruba
****