Da lunedì 16 febbraio aperto a tutti il kiss&ride di Bologna Centrale AV




Print Friendly, PDF & Email

Da lunedì 16 febbraio anche le auto private potranno utilizzare il kiss&ride di Bologna Centrale.
Per accompagnare in stazione con l’auto una persona che deve partire in treno o accoglierla all’arrivo, sarà così disponibile un’alternativa al traffico di Viale Pietramellara, Piazza delle Medaglie d’Oro o Via de’ Carracci.
Il kiss&ride è aperto tutti i giorni dalle 5.30 alle 23.00, con ingresso dalla rotatoria di Via Svampa (laterale di Via Fioravanti dietro la nuova sede del Comune di piazza Liber Paradisus) e uscita su Via Sebastiano Serlio (l’uscita su Via de’ Carracci è riservata esclusivamente a taxi e noleggio con conducente).
Le zone di accosto (salita e discesa passeggeri), sono posizionate in aree collegate verticalmente, con scale e ascensori, sia alla stazione storica sia al terminal Alta Velocità (hall AV e piano binari).
Il kiss&ride potrà essere utilizzato dalle auto private solo per soste brevi, cioè il tempo strettamente necessario per discesa o salita dall’auto dei passeggeri. L’auto privata non potrà mai essere lasciata in sosta né il conducente potrà allontanarsi. In ingresso, alla barriera automatica che delimita l’area, un’emettitrice rilascerà un biglietto con l’indicazione dell’ora di entrata, che sarà controllata da un addetto, e una sintesi delle norme da rispettare all’interno del kiss&ride. Alle auto private è riservata la carreggiata di destra delle due, separate da un cordolo in gomma, realizzate nel kiss&ride per separare taxi e auto a noleggio con conducente dalle auto private e per fluidificare al meglio il traffico sotterraneo. Potrà essere percorsa alla velocità massima 10 km/h.
Ai veicoli privati è riservato anche un collegamento diretto con il parcheggio sotterraneo Stazione Bologna Centrale-P1 (488 posti, su cinque livelli), in aggiunta alle attuali entrate sulle vie Matteotti e Serlio. Dal parcheggio i pedoni potranno raggiungere le stazioni AV e storica attraverso il nuovo percorso coperto, attrezzato con tapis roulant ed ascensori.
L’accesso dalle rampe non è consentito a pedoni, biciclette, motocicli, auto alimentate a GPL ed ai veicoli con altezza superiore a 2.10 m, esclusi i mezzi di soccorso.
La nuova infrastruttura – realizzata a 7 metri di profondità – si appresta a diventare una vera e propria corsia preferenziale “dall’auto al treno”.
All’interno del kiss&ride 94 diffusori sonori e 17 monitor garantiscono informazioni in tempo reale sulla circolazione ferroviaria. La videosorveglianza è garantita da un circuito di 60 telecamere interfacciate con i sistemi di controllo accessi e antintrusione.

Shortlink: