Roma dice addio agli abbonamenti cartacei, da settembre sostituiti con elettronici




Print Friendly, PDF & Email

card_èRomaEntro la fine dell’anno a Roma verranno totalmente sostituiti gli abbonamenti mensili magnetici di tipo cartaceo con abbonamenti su supporti elettronici tipo “chip on plastic”. La nuova card sarà riconoscibile dalla grafica “èRoma”, scritta bordeaux in campo bianco. Si potrà richiedere già da fine agosto: il rilascio sarà gratuito presso le biglietterie Atac (vd oltre), mentre è previsto un costo di 3 euro in caso di acquisto presso i rivenditori autorizzati.
I titoli elettronici sono personali e più resistenti di quelli cartacei, nessun rischio di smagnetizzazione degli abbonamenti e fastidiose file ai tornelli o disagi in caso di smarrimento. Le card elettroniche devono essere solo avvicinate al validatore dei tornelli e riducono il tempo di transito, quindi meno fila agli ingressi.
Peraltro, possono essere ricaricati a distanza, utilizzando il sito internet di Atac o anche recandosi nelle biglietterie ufficiali o nei punti vendita autorizzati.
Le biglietterie Atac dove poter richiedere gli abbonamenti elettronici si trovano nelle stazioni delle linee metroferroviarie: Anagnina, Lepanto, Ottaviano, Battistini, della linea A; Laurentina, Eur Fermi, Termini, Ponte Mammolo, Conca d’Oro, della linea B/B1; Flaminio, della Roma – Viterbo e Porta S. Paolo, della Roma Lido e sono aperte dal lunedì al sabato (dalle ore 7 alle 20) e la domenica e festivi (dalle ore 8 alle 20). Nelle biglietterie Atac, peraltro, si può pagare anche con carta di credito e bancomat.

Shortlink: